Associazione Svizzera-Palestina

Die GSP bedankt sich für Ihre Spende  >>> IBAN:   Gesellschaft Schweiz-Palästina

L'invité de la rédaction            >>>          LETTRE OUVERTE AU CONSEIL FÉDÉRAL

SRF Rundschau: >>>> La versione breve in tedesco del documentario di RTS <<<<

Il DFAE ha bisogno di spiegazioni: il caso Krähenbühl Frode, appropriazione indebita e una storia d'amore con la sua più stretta collaboratrice: queste accuse hanno portato alle dimissioni dello svizzero Pierre Krähenbühl dal posto di direttore dell'agenzia umanitaria dell'ONU UNRWA nel 2019. Un rapporto delle Nazioni Unite ora scagiona Krähenbühl. I suoi critici rimangono in silenzio.

https://www.tdg.ch/unrwa-salir-et-blanchir-519630919835

Pierre KrähenbühlUNRWA, Sporcare e Sbiancare

Jean-François Berger Historian, ex delegato del CICR

21.12.2020

"Il tempo è il padre della verità", diceva Rabelais. Il ginevrino Pierre Krähenbühl ist im Zug des To Experience Directly.

Antefatto: poco più di un anno fa è stato costretto a dare le dimissioni da Commissario generale dell'UNRWA, l'Agenzia palestinese per i rifugiati in Medio Oriente, a seguito di accuse di cattiva gestione, abuso di autorità e collegamento con il suo consulente senior. Di fronte a un caso di accusa eccessivamente mediatizzato, non ha mai smesso di contestare i presunti fatti.

La settimana scorsa, un rapporto approfondito "Temps présent" era Rachel su questo caso, rivelando in pieno giorno i lebens dell'ultimo rapporto degli investigatori dell'Onu, che non hanno trovato alcuna prova seria contro di lui "TdG" del 19.-20. Dezember).

https://www.rts.ch/programme-tv/#/schedules/2020-12-17

altri commenti:

>>>   https://lecourrier.ch/2020/12/21/1826975/  

>>>   https://www.swissinfo.ch/fre/politique/un-rapport-onusien-exempte-largement-l-ex-patron-de-l-unrwa-pierre-kraehenbuehl/46232906

>>>   https://orientxxi.info/lu-vu-entendu/palestine-machinations-contre-un-diplomate-suisse-de-l-unrwa,4396

gaza-war-map See for yourself: Aerial and panoramic views show devastation in Gaza

The photojournalist Lewis Whyld created the “The Gaza War Map,” a website that allows the viewer to see panoramic scenes of various places in Gaza.